FAD

A distanza di alcuni anni dall’approvazione per la rimborsabilità dei nuovi anticoagulanti orali (DOACs) in Italia la comunità scientifica, supportata dai numerosi trial, ha acquisito certezze in real life e consuetudine
all’uso di questa nuova classe di farmaci. In particolare, il loro utilizzo è ormai consolidato nella profilassi e nel trattamento del tromboembolismo venoso (TEV) e nella prevenzione del tromboembolismo sistemico nei
pazienti affetti da fibrillazione atriale non valvolare (FA). L’efficacia e sicurezza dimostrate, anche in particolari categorie di pazienti, hanno portato all’estensione delle indicazioni anche nei pazienti con coronaropatia o
arteriopatia periferica sintomatica. La pandemia Covid 19, ha prepotentemente riportato l’attenzione sulla gestione del paziente con tromboembolismo venoso, con aggiornamenti in continua evoluzione che meritano un approfondimento sul tema. La faculty, composta da esperti nazionali, attuerà il percorso formativo con l’obiettivo di condividere esperienze e dati di letteratura relativi all’anticoagulazione, tra certezze e novità.

CLICCA QUI PER SCARICARE IL PROGRAMMA

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI GRATUITAMENTE

CARDIOFLIX: guarda le puntate della prima serie


Add Comment